Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

NO WAR - La Scuola italiana dice NO alla guerra

no war - la scuola italiana dice no alla guerra

Ucraina, il Ministro Patrizio Bianchi invita tutte le scuole a riflettere
sull'articolo 11 della Costituzione: l'Italia ripudia la guerra

Di fronte ai gravi avvenimenti di oggi, il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, invita a riflettere assieme alle scuole, alle studentesse e agli studenti, a tutto il personale sull'articolo 11 della Costituzione italiana: “L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”.

 “La scuola italiana è fondata sulla nostra Costituzione e alla base della nostra Costituzione c’è la pace, che è un valore irrinunciabile”, dichiara il Ministro. “Le nostre scuole da sempre mettono al centro del percorso educativo questi temi e, responsabilmente, educano le nostre ragazze e i nostri ragazzi a una cittadinanza consapevole e al rifiuto della guerra. Sia la Pace il tema della nostra riflessione comune e del nostro ‘essere scuola’ insieme”.

Roma, 24 febbraio 2022


A cura della Rete Nazionale delle Scuole di Pace in collaborazione con Articolo 21, Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Comitato Promotore della Marcia PerugiAssisi Oggi più che mai abbiamo bisogno di capire cosa sta succedendo. Ma in guerra la prima vittima è la verità
 Ucraina: la prima vittima è la verità 
Ma noi, che possiamo fare?
Riflessioni sull’informazione e la guerra in Ucraina
Venerdì 25 marzo 2022
dalle 9.00 alle 10.00 via YouTube https://youtu.be/geQ6wt7MUbc
Viviamo immersi in un tempo inquinato dalla propaganda, dalle “bufale”, dalla distorsione dei fatti, dalla manipolazione delle parole e dalle parole ostili. Come possiamo difenderci? Cosa possiamo fare?

Riflettiamo insieme a:

  • Tiziana Ferrario, Giornalista e scrittrice
  • Roberto Reale, Giornalista e scrittore
  • Mauro Cristoforetti, Presidente della Cooperativa sociale EDI
  • Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo “Attilio Bertolucci”/Coordinatore della Rete Nazionale delle Scuole di Pace
  • Flavio Lotti, Coordinatore Marcia PerugiAssisi

(*) L’incontro è pensato per gli studenti delle Scuole Secondarie di II Grado, come prima introduzione al lavoro di riflessione ed approfondimento che ogni gruppo classe è invitato a realizzare. La registrazione dell’incontro resterà disponibile sul canale YouTube “La mia scuola per la pace”.
Puoi iscriverti al link https://forms.gle/5Ywa47zvzDbS8ynX7 dove è possibile anche indicare le domande che gli studenti intendono porre e che saranno al centro dell’incontro.


E’ scoppiata la guerra in Ucraina

Cosa sta succedendo? Com’è potuto accadere? Ma noi, che possiamo fare?

Venerdì 11 marzo 2022 dalle 9.00 alle 10.00 via YouTube https://youtu.be/nekdVGoTqeY

Rispondono alle domande:

  • Aluisi Tosolini, Dirigente Scolastico Liceo “Attilio Bertolucci”/Coordinatore della Rete Nazionale delle Scuole di Pace
  • Marco Mascia, Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace” Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova
  • Flavio Lotti, Coordinatore Marcia PerugiAssisi Con una riflessione di Papa Francesco che risponde alla domanda: Cosa sta succedendo?

(*) L’incontro è pensato per gli studenti delle Scuole Secondarie di II Grado, come prima introduzione al lavoro di riflessione ed approfondimento che ogni gruppo classe è invitato a realizzare. La registrazione dell’incontro resterà disponibile sul canale YouTube “La mia scuola per la pace”.

Puoi iscriverti al link https://forms.gle/XX89FrV2QbSdRjcR9 dove è possibile anche indicare le domande che gli studenti intendono porre e che saranno al centro dell’incontro.

Rete Nazionale delle Scuole di Pace


Invito CONFERENZA: “SI ALLA PACE, NO ALLA GUERRA” - Teatro Brancaccio - Venerdì 4 Marzo 2022 ore 10:00

 

Gentili Dirigenti e Professori,

Di fronte alla recente crisi Russia-Ucraina, la Comunità di Sant’Egidio con il movimento Giovani per la Pace hanno organizzato una

CONFERENZA

rivolta agli studenti delle scuole secondarie dal titolo:

“SI ALLA PACE, NO ALLA GUERRA”

Venerdì 4 Marzo 2022 - ore 10:00 (ingresso dalle 9.30)

Presso il Teatro Brancaccio - Via Merulana, 244, 00185 Roma RM

 E' prevista la partecipazione di:

MARIO GIRO, editorialista, professore straordinario storia relazioni internazionali presso Università per Stranieri di Perugia, già Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Inoltre ci saranno in collegamento delle testimonianze dirette dall'Ucraina.

Subito dopo la conferenza, alle ore 12.00, si prevede di fare con tutti i partecipanti un flash-mob per la pace nell'adiacente Piazza Vittorio, con l'esibizione di cartelli per la pace prodotti dagli studenti.

La fine dell'evento è prevista alle 12.30 massimo.

I posti sono limitati alla capienza del teatro, quindi vi chiediamo di registrare il prima possibile la vostra partecipazione con le classi al seguente link https://bit.ly/pacescuole .

Dalle informazioni raccolte risulta che non è necessario il green pass ma è obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

Per qualsiasi altra informazione potete scriverci a: info@giovaniperlapace.it

 Nella speranza di vederci in questa occasione,

inviamo i nostri più cordiali saluti.

Comunità di Sant’Egidio

Giovani per la Pace

Ufficio Progetti Giovani Sant'Egidio

+39 06 58 566 600 - 608
* * *

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.82 del 21/07/2021 agg.30/08/2021